Quantcast

Il mutamento della procedibilità del reato dopo il giudicato non giustifica la richiesta di revisione della sentenza ( Cass. Pen., II Sez., n. 14987/2020, depositata il 13.05.2020).

La questione sottoposta all'attenzione della Corte riguarda il caso di una sentenza di applicazione della pena relativa ad un reato procedibile d'ufficio sia al momento della sua consumazione che all'epoca della pronuncia della sentenza e che, solo in epoca successiva al passaggio in giudicato della sentenza stessa, per effetto di una riforma normativa ( D.Lgs n.36 del 2018 art 10 ), è divenuto procedibile a querela di parte e tale querela non risulta essere stata mai presentata.

Su tali presupposti la difesa formulava istanza di revisione della sentenza limitatamente al reato di appropriazione indebita osservando che, per effetto del disposto del D.Lgs. n. 36 del 2018, art. 10, il reato di cui all'art. 646 c.p., è divenuto procedibile esclusivamente a querela di parte che, nel caso in esame, non risulta essere mai stata presentata.

La corte sottolinea innanzitutto che l'istituto della revisione è un mezzo di impugnazione straordinario che può essere esperito esclusivamente nei casi tassativamente indicati dalla legge.

Sottolinea, inoltre, che nella situazione in esame l'unica ipotesi di revisione che può essere presa in considerazione è quella di cui alla lett. c), dell'art. 630 c.p.p., che consente la revisione della sentenza "se dopo la condanna sono sopravvenute o si scoprono nuove prove che, sole o unite a quelle già valutate, dimostrano che il condannato deve essere prosciolto a norma dell'art. 631".

Da qui la necessità di chiarire se la riforma normativa che ha portato al cambio della condizione di procedibilità del reato per il quale è intervenuta la pronuncia di condanna può essere considerata "nuova prova".

La Suprema Corte ha risposto negativamente affermando che: a) deve ritenersi, in assenza di una norma transitoria del D.Lgs. n. 36 del 2018, che abbia regolato situazioni come quella qui in esame, che l'intervenuto mutamento della condizione di procedibilità del reato non può certo assimilarsi al concetto di "nuova prova" rilevante ex art. 630 c.p.p., comma 1, lett. c), ai fini di una richiesta di revisione di sentenza la cui irrevocabilità sia intervenuta prima dell'intervenuta modifica normativa;

b) in considerazione della natura mista (sostanziale e processuale) dell'istituto della querela, deve applicarsi il disposto dell'art. 2 c.p., comma 4, secondo il quale "se la legge del tempo in cui fu commesso il reato e le posteriori sono diverse, si applica quella le cui disposizioni sono più favorevoli al reo... " tenendo però conto del fatto che nel caso in esame opera l'insuperabile sbarramento contenuto nell'ulteriore inciso della medesima norma "salvo che sia stata pronunciata sentenza irrevocabile." 

Termine per il reclamo contro il diniego dei perme....
Cassazione Civile ordinanza n. 11186/2020: nessun ....

Settori di Competenza

Diritto Penale

Lo studio fornisce assistenza e consulenza ai privati e alle imprese in relazione a tutti i tipi di reato

Diritto Penale Minorile

Tutela dei minori in tutte le fasi del procedimento penale che è disciplinato dal DPR 448/1988

Patrocinio a spese dello Stato

Lo studio garantisce il patrocinio in materia penale e civile ai clienti, maggiorenni o minorenni

Animali d'Affezione e Cinofilia

Esperienza in tutte le problematiche legate agli animali d'affezione

Contrattualistica e Privacy

Assistenza ai privati e alle imprese per la redazione di contratti, sia di tipo tradizionale sia legata alle moderne tecnologie

Diritti Reali e Condominio

Esperienza per consulenze, stragiudiziali e giudiziali, in materia di proprietà, diritto reale perfetto rispetto al quale tutti gli altri diritti si considerano limitati.

Diritto del Lavoro

Assistenza giudiziale e stragiudiziale, sia ai lavoratori che alle imprese, per tutte le questioni riguardanti il rapporto di lavoro

Diritto di Famiglia

Consulenza giudiziale e stragiudiziale in materia di separazione o divorzio, di rapporti patrimoniali ed economici tra coniugi e di mantenimento dei figli.

Infortunistica Stradale e Responsabilità Civile

Lo studio si occupa di assistere la clientela per le conseguenze derivanti da sinistri stradali sia nelle ipotesi di danni ai soli veicoli che nei casi di lesioni personali o morte

Locazioni

Consulenza e assistenza per ogni tipo di esigenza in materia di affitti e locazioni sia relativamente ad immobili ad uso commerciale che ad uso abitativo.

Recupero Crediti

Lo studio legale è in grado di offrire alle imprese un'efficace e consolidata assistenza, giudiziale e stragiudiziale per il recupero dei crediti